Cortana spot Clean Bandit

Cortana arriverà su Android ed iOS, e sarà anche più evoluto

Nicola Ligas

Mossa a sorpresa (ma non troppo) di Microsoft, che a quanto pare è così sicura della qualità del proprio assistente vocale Cortana da volerlo portare anche su Android ed iOS. Nessuna data precisa al momento, ma si parla comunque dell’autunno 2015, quindi tutto sommato in tempi relativamente brevi.

LEGGI ANCHE: Gli assistenti vocali sono spiati

Microsoft vorrà probabilmente spingere sull’adozione di Cortana con il lancio ufficiale di Windows 10, e considerando la base di utenti assai inferiore di Windows Phone rispetto ai rivali, è in fondo logico che l’azienda di Redmond sia praticamente costretta a rivolgersi a questi ultimi.

La versione multipiattaforma di Cortana potrebbe inoltre essere più avanzata di quella attuale: chiamata internamente project Einstein, avrebbe maggiormente i connotati di un software di intelligenza artificiale, consentendole di automatizzare ancora più compiti e di migliorare l’interazione con l’utente, rendendola più naturale.

This kind of technology, which can read and understand email, will play a central role in the next roll out of Cortana, which we are working on now for the fall time frame

Eric Horvitz, managing director di Microsoft Research

Per amore o per forza, Microsoft sembra dovrà puntare molto su Cortana, ed i frutti sembra anche saranno per tutti: Siri e Google Now sono avvertiti.

Via: The VergeFonte: Reuters