idc mercato smartphone 2014

Android e iOS valgono il 96,3% del mercato smartphone, mentre Windows Phone è terzo

Lorenzo Quiroli

IDC ha pubblicato i dati delle sue analisi riguardanti il mercato smartphone nel 2014 e mostrando come i due giganti del settore, ossia Android di Google e iOS di Apple, anziché indietreggiare sotto i colpi della concorrenza non hanno fatto altro che aumentare la loro quota di mercato, portandosi ad un 96,3% complessivo e lasciando agli altri le briciole.

Android è riuscito a crescere ancora durante il 2014, nonostante il momento difficile di Samsung, affidandosi alla fascia bassa del mercato, e passando così dal 78,7% all’81,5%. Il marketshare di iOS invece è leggermente calato, passando dal 15,1% al 14,8%, ma non a causa delle vendite (da 153,4 milioni a 192,7 milioni) bensì al fatto che la casa di Cupertino è cresciuta meno di quanto abbia fatto il mercato.

LEGGI ANCHE: Apple registra ottime vendite natalizie

Il terzo posto è saldamente detenuto da Microsoft, che con Windows Phone si accaparra il 2,7% del mercato, in calo come percentuale ma in attivo per numero di vendite. Sprofonda Blackberry, passando dall’1,9% allo 0,4% e infine la sezione altri (contenente Firefox OS, Tizen, Sailfish e così via) è cresciuta, triplicando la sua quota dallo 0,2% allo 0,6%.

È bene precisare che questi dati rimangono frutto di analisi e spesso variano a seconda dell’azienda che li pubblica, ma sono comunque un importante rilevatore dell’andamento del mercato odierno.

Fonte: IDC