malware everywhere

Circa 16 milioni di dispositivi mobili infettati da malware lo scorso anno

Giuseppe Tripodi

I nostri Woody e Buzz sono qui per darci brutte notizie e, qualora non fosse sufficientemente chiaro, siamo circondati da malware. Come sempre, quando si parla di argomenti del genere, non è nostra intenzione fare facili allarmismi ma, secondo i dati della società di sicurezza Alcatel-Lucent, circa 16 milioni di dispositivi mobili sono stati infettati da malware durante il 2014.

Parliamo di una crescita del 25% rispetto al 2013, con un aumento soprattutto del numero di infezioni da spyware, ossia programmi malevoli in grado di monitorare chiamate, posizione dello smartphone, messaggi, email, cronologia e così via.

Quasi scontato specificarlo, le due piattaforme più attaccate sono state Android e Windows Phone, mentre meno dell’1% di infezioni provengono da BlackBerry e iPhone (nonostante i diversi malware per iOS visti quest’anno).

LEGGI ANCHE: Google sconsiglia di installare Aptoide

In ogni caso, a prescindere dal sistema operativo che utilizzate, ribadiamo sempre che il primo e miglior antivirus è l’utente stesso: con un po’ di accortezza e installando software solo dagli store ufficiali, è davvero improbabile che il nostro dispositivo venga infettato.

Via: Android Community