Apple Beats Music

Apple lancerà il suo servizio di streaming musicale

Giuseppe Tripodi

Sei mesi fa Apple acquistava il Beats, il colosso musicale fondato da Dr Dre che offriva il suo servizio di streaming chiamato Beats Music. È proprio da quest’ultimo che Apple partirà per lanciare un nuovo progetto di musica in streaming, che sarà integrato al meglio con iOS, iTunes e la Apple TV.

Non si tratterà, quindi, di un semplice rebrand di Beats Music, ma piuttosto di un servizio completamente nuovo che verrà realizzato internamente dall’azienda di Cupertino e che, come già detto, sarà disponibile anche per Android (ma per il momento non è previsto il supporto a Windows Phone).

LEGGI ANCHE: Apple svilupperà la sua prima app per Android

Si tratterà, quindi, di un rivale di Spotify e Play Music: come quest’ultimo, darà la possibilità agli utenti di aggiungere i loro brani nella libreria in cloud e, com’è lecito aspettarsi, consentirà di conservare offline le playlist preferite sui propri dispositivi.

Proprio come accade su Spotify, saranno presenti delle scalette basate su generi musicali, sull’umore o su particolari momenti della giornata e non mancherà la possibilità di seguire altri utenti o artisti che utilizzano il servizio (con buona pace di Ping),

Per quanto riguarda i prezzi, si parla di un costo che potrebbe essere leggermente più economico dei consueti 9,99$ della concorrenza: pare che Apple avesse inizialmente proposto 5$, ma la cifra attualmente più plausibile è 7,99$ al mese.

Ci aspettano, insomma, tantissime novità da parte di Apple: questo nuovo servizio di streaming non ha ancora un nome ma, a giudicare dalle caratteristiche annunciate, siamo certi che potrebbe benissimo convincere tanti utenti a passare dal lato della mela.

Via: 9to5Mac