Windows 10 One

Windows 10 non sarà gratuito per i clienti Enterprise

Giuseppe Tripodi -

Tra le tante note positive di Windows 10 che hanno lasciato positivamente sorpresi durante la presentazione, c’è stato l’annuncio che l’aggiornamento sarà disponibile gratuitamente durante il primo anno per tutti gli utenti che utilizzano Windows 7 o Windows 8.1.

Purtroppo, la stessa offerta non sarà valida per i clienti Enterprise. Le ragioni dietro questa decisione sono state spiegate in un lungo post sul blog di Microsoft e si concretizzano in una diversa politica per gli aggiornamenti.

LEGGI ANCHE: Windows 10: evento Microsoft in 10 punti

Windows 10 Enterprise, infatti, sarà aggiornato in maniera diversa rispetto alla versione consumer poiché per le aziende che utilizzano la piattaforma è importante garantire alti standard di sicurezza e la compatibilità con hardware e software utilizzati.

Le aziende che utilizzano la versione Enterprise, quindi, potranno scegliere se acquistare il pacchetto con il Long Term Servicing o il Current branch for Business. Nel primo caso, oltre i primi 5 anni di supporto ne otterranno altri 5 aggiuntivi (per un totale di 10), ma dovranno rinunciare ad alcune caratteristiche previste per il mercato consumer. Nel secondo caso, invece, riceveranno regolarmente tutte le funzionalità di Windows 10, ma solo dopo che i normali utenti le avranno testate a dovere e avranno comunicato eventuali incompatibilità tramite il programma di Windows Insider.

In ogni caso, ricordiamo che il tutto viene applicato solo nel caso di versioni Enterprise (che sono diverse da Pro o Ultimate) e riguarderà quindi solo le grandi aziende che hanno acquistato un grande numero di licenze in blocco.

 Via: Windows Central