Tim Cook

Quanto guadagna Tim Cook, il CEO più amato dai dipendenti?

Giuseppe Tripodi

Non c’è dubbio che il ruolo ricoperto da Tim Cook sia di grande spessore: essere il successore di un leader carismatico come Steve Jobs e riuscire nonostante tutto a farsi amare non è certamente da tutti. Un recente sondaggio tra i dipendenti di varie aziende, infatti, l’ha eletto come miglior CEO tra tutti quelli in gara.

LEGGI ANCHE: I dipendenti Apple amano l’azienda e Tim Cook

Se vi state domandando che prezzo abbia la professionalità di Cook, la risposta arriva da un documento pubblicato da Apple che, tra le altre cose, riporta i compensi dei propri dirigenti.

Tim nel 2014 ha percepito uno stipendio di circa 1,75 milioni di dollari, più altri 6,7 milioni di dollari di incentivi, il tutto per un totale di 9,2 milioni di dollari, più del doppio rispetto ai 4,2 dell’anno precedente.

Sebbene il CEO sia in assoluto il dipendente con più liquidità, anche tra gli altri dirigenti c’è chi non se la passa male, specialmente se consideriamo anche il valore delle azioni: tra i tanti spicca Angela Ahrendts, celebre donna d’affari statunitense, che oltre lo stipedio da 400 mila dollari, ha percepito azioni per un valore di oltre 70 milioni di dollari.

Dirigenti Apple compensi