KeyMe

KeyMe: fa discutere l’app iOS per chi perde le chiavi (presto in arrivo anche su Android)

Giuseppe Tripodi

Negli Stati Uniti è disponibile da diverso tempo un’applicazione pensata per tutti coloro che hanno paura di chiudersi fuori di casa. Si chiama KeyMe e permette agli utenti di scattare una foto delle proprie chiavi e, eventualmente, salvarla in cloud: nel caso in cui ci si ritrovi chiusi fuori, è possibile farsi recapitare una copia realizzata appositamente da un fabbro al prezzo di 59$ (o solo 20$ se si è disposti ad attendere fino a tre ore).

Adesso che l’app è in arrivo anche su Android, tuttavia, si è risollevato il problema relativo alla sicurezza dell’intero sistema: per un eventuale malintenzionato, infatti, sarebbe fin troppo facile riuscire ad ottenere una foto delle nostre chiavi di casa e farsi successivamente recapitare un duplicato (pensate, ad esempio, ai parcheggiatori ai quali lasciate l’intero mazzo di chiavi o tutti i momenti in cui non le avete sott’occhio in ufficio).

LEGGI ANCHE: Gli hacker che avevano ingannato il Touch ID ci riprovano: bastano le foto del dito

Anche la reporter statunitense Christina Vasquez si è occupata del caso e, per dimostrare la vulnerabilità dell’intera piattaforma, è riuscita ad avere una copia delle chiavi di casa del suo editore senza che lui lo sapesse.

Per il momento è un problema che non si pone per noi italiani, dato che il servizio è disponibile nei soli USA, ma la questione è decisamente interessante e potrebbe servire da monito per eventuali questioni simili legate alla sicurezza del proprio appartamento..

Via: Phone Arena

  • Benjamin Sautermeister

    Thank you for the review of my app Photo Marker! 🙂