Beats

Monster fa causa a Beats e HTC: la vendita era una frode

Giuseppe Tripodi

Fino a qualche anno fa, la Monster produceva le cuffie marchiate Beats, la nota società di prodotti audio fondata da Dr. Dre e Tommy Iovine recentemente venduta ad Apple.

Come riportato da diverse testate statunitensi, oggi i legali di Monster hanno fatto causa a Beats (e di conseguenza Apple) ed HTC: secondo quanto sostenuto, i due fondatori dell’azienda hanno deliberatamente tagliato fuori Noel Lee, CEO di Monster, prima di vendere il marchio alla società di Cupertino.

LEGGI ANCHE: Beats Music diventerà un’app di sistema di iOS

Probabilmente ricorderete che nel 2011 il brand Beats era passato di proprietà ad HTC: questo accordo aveva allontanato Monster, che nel 2012 chiuse i rapporti con l’azienda, tanto che Lee vendette tutte le sue quote.

Tuttavia, la successiva acquisizione di Apple (del 2013) avrebbe fruttato parecchio a Monster, tanto che quest’ultima ha citato Beats per frode: le accuse, comunque, non deriverebbero solo dall’aver escluso Noel Lee prima della vendita a Cupertino, ma anche per aver continuato ad utilizzare alcune tecnologie proprietarie di Monster senza aver più la licenza per farlo.