broken-iphone

Apple brevetta una tecnologia per proteggere l’iPhone dalle cadute (foto)

Giuseppe Tripodi

Tutti noi utenti viviamo ormai con il timore che un momento di distrazione ci costi centinaia e centinaia di euro buttati al vento, perché basta davvero un attimo perché lo smartphone ci scappi di mano e si danneggi irrimediabilmente sbattendo a terra. Difficile trovare una soluzione a questo problema, ma Apple ci sta provando e ha appena registrato una tecnologia che potrebbe limitare i danni da caduta.

LEGGI ANCHE: Foxconn produrrà i display in vetro zaffiro per i prossimi iPhone?

Secondo quanto riportato dal brevetto, sfruttando i sensori già presenti sul dispositivo (quali accelerometro, giroscopio e così via), i futuri iPhone riusciranno a prevedere rapidamente quale sarà il lato su cui avverrà l’impatto e potranno evitare il peggio. Grazie ad un processore dedicato, potranno sfruttare gli impulsi della vibrazione per far muovere lo smartphone e fare in modo che a colpire il suolo non sia la parte frontale, che è maggiormente a rischio rottura.

Per quanto possa sembrare futuristico, potete controllare da voi il brevetto sul sito di USPTO e dare un’occhiata alle immagini di seguito, che testimoniano il tutto.

Via: Phone Arena