Smartphone spina dorsale

Gli smartphone non fanno bene alla spina dorsale

Giuseppe Tripodi

Quando si parla di salute e di postura è sempre un classico ripromettersi di iniziare con le buone abitudini, piegare le ginocchia per sollevare i pacchi e mantenere le spalle dritte. E sì, lo vedo che proprio in questo momento vi state sollevando per stare seduti composti!

Anche lo smartphone può causare gravi danni alla schiena e, se può essere utile come promemoria per evitare di assumere una posizione sbagliata, ogni volta che abbassate troppo lo sguardo per leggere qualcosa dal vostro dispositivo potete immaginare di avere un bambino di circa 8 anni appollaiato sul capo.

Sì, perché secondo Dr. Kenneth K. Hansraj, capo dell’equipe di chirurgia del New York Spine Surgery & Rehabilitation Medicine che ha realizzato il grafico che vedete in apertura, piegare la testa di circa 60 gradi (che è quello che tutti facciamo quando guardiamo lo schermo dei nostri telefoni) equivale a porre un peso di quasi 30 kg sulla nostra spina dorsale. Considerando che la maggior parte delle persone sta in questa posizione da un minimo di due fino a un massimo di quattro ore al giorno, la colonna vertebrale rischia di subire gravi danni che possono portare a problemi seri e, eventualmente, richiedere anche operazioni chirurgiche.

LEGGI ANCHE: Al mondo ci sono più dispositivi mobili che persone

Se volete evitare di gravare così sulla vostra schiena, l’ideale è mantenere il collo dritto (con le orecchie perpendicolari alle spalle) e sollevare lo smartphone davanti al capo quando dovete leggere qualcosa.

Via: LifeHacker