Apple-Think_Different-Apple-Logo

Perché Android ha bisogno del doppio di RAM rispetto iOS?

Giuseppe Tripodi

Sebbene molti si aspettassero diversamente, anche iPhone 6 e iPhone 6 Plus hanno solamente 1 GB di RAM: parliamo di dispositivi presentati qualche mese fa, che dovranno competere con smartphone Android che hanno 2 o anche 3 GB di memoria. In molti si sono quindi chiesti: perché ad iOS basta la metà (o anche meno) di RAM rispetto ad Android?

LEGGI ANCHE: iPhone 6 (Apple A8): prestazioni di CPU e GPU a confronto con i top di gamma Android

La risposta, che gli sviluppatori conosceranno già bene, è arrivata anche su Quora: Android è scritto in Java e tutti i software girano su una virtual machine. Quest’ultima utilizza il suo garbage collector per riallocare la memoria utilizzata da oggetti non più referenziati ma affinché questo processo avvenga senza creare problemi c’è bisogno di un alto quantitativo di RAM. Come mostrato nel grafico di seguito, la garbage collection funziona meglio se ha a disposizione da o 8 volte la quantità di memoria realmente utilizzata.

Garbage collection

Al contrario, chi sviluppa software per dispositivi Apple ricorderà bene che prima di iOS 5 era necessario deallocare la memoria manualmente per evitare che il sistema forzasse la chiusura delle app. Con la quinta versione del sistema operativo è stato invece introdotto l’Automatic Reference Counting (ARC), un sistema per la gestione della memoria di Objective-C che ha semplificato la vita ai developer senza comunque appesantire troppo l’OS.