iPhone 6

Apple detiene l’86% dei profitti del mercato smartphone

Giuseppe Tripodi -

Secondo un’analisi condotta da Michael Walkley di Canaccord Genuity relativa al trimestre appena passato, Apple detiene l’86% dei profitti totali del mercato smartphone.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus, in particolare, sono stati gli smartphone più venduti dai quattro principali operatori statunitensi negli ultimi tre mesi, con una predilizione per i modelli con i tagli di memoria maggiori.

Il risultato ottenuto dall’azienda di Cupertino è decisamente notevole, se consideriamo che le uniche altre aziende in positivo sono Samsung e LG, rispettivamente con il 18% e il 2%. Secondo Walkey, un risultato così basso per Samsung non si raggiungeva dal 2011.

LEGGI ANCHE: Dati Kantar: Windows Phone perde punti, ma non in Italia

Con il segno negativo troviamo, sorprendentemente, altre aziende leader del settore tra cui Microsoft, che con una perdita stimata di 341 milioni di dollari sarebbe in rosso di 4 punti percentuali, e Motorola che nonostante l’acquisizione di Lenovo ha registrato un risultato di -2%.

Ne escono indenni HTC e BlackBerry che pareggiano il bilancio ma non registrano profitti sufficienti a farli avanzare sopra lo 0%.

Nella sua analisi Walkey non ha ovviamente tenuto conto di tutte le altre aziende minori, concentrandosi solo sui grandi nomi del mercato statunitense. Tuttavia, cifre del genere sono sempre indicative per comprendere l’andamento generale del mercato e secondo l’analista spiegano perché, nonostante il prezzo di oltre 100€ l’una, le azioni Apple rappresentano un buon investimento per chi gioca in borsa.

Via: Apple Insider