nadella_cloud

Microsoft sta lavorando a uno smartwatch compatibile con tutti gli smartphone

Giuseppe Tripodi

In ambito tecnologico, il 2014 verrà certamente ricordato come l’anno dei dispositivi wearable: tra Android Wear, Apple Watch, vari ed eventuali ne abbiamo davvero per tutti i gusti.

Da diverso tempo si vocifera che anche Microsoft stia lavorando ad un ipotetico smartwatch e ieri sono trapelate nuove informazioni circa il device indossabile di casa Redmond: secondo quanto riportato da Forbes, fonti interne avrebbero confermato che  il dispositivo sarà in grado di monitorare battito cardiaco e riportare le notifiche degli smartphone a cui è collegato.

LEGGI ANCHE: Lo schermo di Apple Watch potrebbe essere più piccolo di come ce lo aspettiamo (video)

La notizia più interessante, in tal senso, riguarda la compatibilità: pare, infatti, che l’orologio sarà utilizzabile non solo con Windows Phone, ma potrà essere accoppiato anche con Android e iOS: se a questo aggiungiamo che la batteria dovrebbe garantire fino a due giorni di autonomia, la cosa si fa anche più interessante.

Dulcis in fundo, lo smartwatch potrebbe arrivare entro la fine dell’anno: se consideriamo che Apple Watch verrà commercializzato a gennaio, un messa in vendita durante le vacanze di Natale rappresenterebbe un grande punto a favore per Microsoft.

Per quanto la fonte sia attendibile, fino al momento di una conferma ufficiale dobbiamo considerare quanto detto finora come delle supposizioni ma certo è che un dispositivo compatibile con tutti i principali sistemi operativi mobile sarebbe in linea con le politiche aziendali del nuovo CEO Satya Nadella che, a differenza di Ballmer, sta puntando molto per portare l’ecosistema Microsoft all’interno della concorrenza.

Via: Il Post

Fonte: Forbes