Bose

I prodotti Bose potrebbero scomparire dagli Apple Store

Giuseppe Tripodi

La storica sfida tra Beats e Bose potrebbe portare gravi perdite a quest’ultima, in seguito all’acquisizione di Apple del colosso musicale di Dr. Dre.

La presenza dei loro prodotti nei negozi Apple aveva fruttato a Bose ben 2,5 miliardi di dollari, ma a quanto pare l’azienda di Cupertino sarebbe pronta a rimuovere tutti i prodotti del competitor dai  suoi store, sia virtuali che fisici. Questo anche alla luce dell’eterna lotta tra le due società, che aveva portato ad una causa legale per una presunta violazione di brevetti da parte di Beats.

LEGGI ANCHE: GT vicina alla bancarotta, a rischio il vetro zaffiro di Apple Watch

Non ha certo migliorato la situazione neanche il recente caso legato a Colin Kaepernick, quarterback dei San Francisco 46ers, che è stato multato per aver indossato delle cuffie col marchio di Dr. Dre durante un’intervista. Bose è infatti sponsor ufficiale della National Football League (NFL) ed è vietato per tutti i giocatori del campionato indossare prodotti della concorrenza in eventi ufficiali.

È di oggi la notizia che Bose avrebbe ritirato l’accusa legale nei confronti di Beats, ma questo non sembra aver cambiato la posizione di Apple che, secondo fonti interne, rimuoverà comunque i prodotti dello storico partner dai suoi negozi.