popcorn time iOS

Popcorn Time, il Netflix pirata, arriva sui dispositivi iOS con jailbreak

Giuseppe Tripodi

Esordire in questo articolo scrivendo della linea d’ombra tra illegalità e legalità che c’è nell’utilizzare “copie di backup” di prodotti che possediamo sarebbe un cliché, ma ormai lo abbiamo fatto comunque.

Popcorn Time è l’ennesimo servizio che ci consente di usufruire di materiale protetto da diritti d’autore, quali film e serie tv. L’incredibile facilità di utilizzo del software, che sfrutta i torrent per effettuare lo streaming di contenuti multimediali, gli ha fatto guadagnare il titolo di Netflix pirata. Già disponibile per tutti i sistemi operativi desktop e per Android, adesso l’applicazione è arrivata anche per iOS.

Il software è stato ovviamente rifiutato da Apple e non è quindi possibile scaricarlo dall’App Store: per utilizzarlo sarà necessario aver effettuato il jailbreak del proprio dispositivo. Potendo usufruire di Cydia, basterà poi aggiungere la repo corretta (http://cydia.time4popcorn.eu/) per poter installare Popcorn Time sul nostro device.

Gli sviluppatori, che hanno avuto qualche problema con Github, hanno anche pubblicato il codice sorgente dell’applicazione su questa pagina del sito.

Ribadendo nuovamente che chi decide di utilizzare questo genere di servizi se ne assume anche le responsabilità legali, segnaliamo che Popcorn Time può essere installato attualmente solo sui dispositivi dotati di iOS 7, dato che per l’ultima major release del sistema operativo Apple non è ancora stato rilasciato alcun tool per il jailbreak.

Via: Gizmodo