fab6f87f-edd7-4c70-9a66-8502eb34c289

Nokia MixRadio: Stream it easy

Francesco Fumelli

wp_ss_20131124_0007MixRadio è una di quelle app di Nokia che conferiscono valore a tutta la piattaforma windowsphone. Seguendo gli sviluppi del mercato della musica digitale, oggi infatti non è possibile ignorare lo streaming. Secondo gli ultimi dati lo streaming copre globalmente  circa il 40% dell’intera fruizione della musica digitale. Ed è un dato in crescita.

La musica diventa quindi sempre più liquida, ubiqua e vive “nella nuvola”. Nokia “MixRadio” sostituisce con questa filosofia la precedente applicazione “Nokia Musica” e l’ampliamento funzionale è tutto nella direzione dell’online. 

Nokia MixRadio consente comunque – diciamolo subito – anche una ottima gestione del musica caricata nella memoria del dispositivo, in questo senso sostituisce pienamente la app “Musica e Video” standard di Microsoft.

Dalla sua – anche sotto questo aspetto più generico – MixRadio si caratterizza per una interfaccia utente piacevole e semplice, con una gestione di album, brani e artisti decisamente intuitiva e perfettamente integrata con le funzioni più “musicali” come la gestione dell’equalizzazione.

Ma come detto è nello streaming che il modello di MixRadio rende al meglio. Cominciamo con il dire che – dal punto di vista dell’online – l’applicazuone implementa i suoi servizi su un doppio livello di accesso, gratuito e a pagamento.

Il concetto di Mix Radio ruota attorno alla creazione, gestione, ascolto e condivisione – da parte dell’utente –  di “mix musicali”, vere e proprie raccolte di brani tematiche, raccolte che possono essere anche salvate in locale sul dispositivo. 

Questo permette di salvare (magari sotto copertura wi-fi) i propri mix preferiti (selezionati in base ad artisti o generi) per riascoltarli comodamente in seguito, anche senza l’assillo della connessione dati.

Il concetto base è che Nokia MixRadio inserisce casualmente dei brani scelti da Nokia dentro il mix dell’utente. I brani sono sempre accuratamente selezionati e sono in sintonia con la tipologia del mix nel quale sono inseriti. Per mia esperienza non sono mai fastidiosi e anzi sempre piacevoli da ascoltare. In un contesto che vede la musica diventare “liquida”, i consigli di Nokia MixRadio sono una piacevole scoperta.

Se poi un brano di quelli proposti proprio non ci dovesse piacere, sarà sempre possibile saltarlo con il comando “skip”.

E proprio qui risiede la differenza fondamentale tra il piano gratuito e il piano a pagamento. Nel primo caso abbiamo un limite alla possibilità di “saltare” i brani che ci vengono proposti.

Nel secondo caso abbiamo invece un numero illimitato di possibilità di saltare tali brani, per una fruizione piena e completa dei propri mix musicali.

In entrambi i piani (anche se nel primo caso con qualche piccola limitazione) esistono – a fianco delle funzionalità direttamente riconducibili alla natura di player audio offline-online – alcune specifiche funzionalità social e di contorno. Biografie degli artisti, luoghi e date di eventuali concerti, testi delle canzoni, suggerimenti basati sulle scelte effettuate, che rendono questa applicazione valida sotto tanti apsetti.

Consiglio a tutti gli amanti della musica di provare MixRadio. Il piano gratuito è sempre attivo e sarà possibile attivare in prova il piano a pagamento, per una settimana.  Il piano gratuito – è bene sottolinearlo – non ha pubblicità e presenta come detto un limite alla possibilità di saltare alcuni brani e altre limitazioni minori (come un limite di caratteri nella visualizzazione dei testi dei vari brani).

Per quello che è un utilizzo amatoriale, ritengo che il piano gratuito sia senza dubbio sufficiente. Nel mio caso trovo piacevole anche l’ascolto della musica suggerita.  Se si desidera il pieno controllo della propria musica, allora è bene prendere in considerazione il passaggio al piano a pagamento che costa – tanto per sottolineare un punto importante – esattamente la metà di quanto costa un piano mensile Spotify.

Ritengo insomma Nokia MixRadio un ottimo ed efficace programma di gestione della propria musica. Interessante per le funzionalità e per i due approcci di fruizione, gratuito e a pagamento.

 

 

Badge

  • Andrea Mennì

    Provato sul mio 520 e ne sono rimasto impressionato. La funziona di “mix” mi pare azzeccare molti più brani rispetto al già ottimo spotify.

  • francesca

    Un’app veramente notevole. Qualcuno sa dirmi quanti skip sono “concessi” nella versione free? Non sono riuscita a trovare questa informazione.Grazie