Microsoft Surface Pro

Microsoft Surface Pro, la nostra recensione

Emanuele Cisotti -

Dopo aver recensito in modo approfondito il tablet Windows RT per eccellenza, andiamo a provare la sua variante Pro, ovvero con Windows 8. Parliamo ovviamente di Microsoft Surface Pro.

Confezione

La confezione di Microsoft Surface Pro differisce con quella della versione RT principalmente per la presenza della penna capacitiva. Per il resto non c’è alcuna differenza e troviamo, oltre al tablet, solo l’alimentatore magnetico con presa italiana. Sono disponibili delle versioni bundle con tastiera touch o type (ovvero con tasti fisici). La prerogativa di Surface Pro è sicuramente anche la possibilità di essere utilizzato con questa tastiera, che però non viene inclusa.

7

Costruzione ed ergonomia

Surface Pro è praticamente identico a Surface RT dal punto di vista estetico e costruttivo. La variante con Windows 8 ha però un peso più consistente e anche uno spessore maggiore. Costruttivamente il tablet è quanto di meglio si possa trovare sul mercato, grazie alla sua lega metallica che lo rende robusto e anche piacevole al tatto. Dal punto di vista dell’ergonomia è presente una “aletta” che permette al tablet di rimanere “in piedi”. Nel complesso Surface Pro è comunque abbastanza pesante e il peso sulle braccia si fa sentire dopo un po’ di utilizzo. Meglio tenerlo sulla scrivania.

8

Hardware

Il processore, essendo il sistema Windows 8, è Intel e per la precisione un Core i5 con processore grafico Intel HD 4000. La RAM è da ben 4 GB, mentre la memoria interna è disponibile nei tagli da 64 e 128 GB. Le due fotocamere registrano video in HD, ma sono solo appena sufficienti per scattare foto. Presente uno slot per schede SDHC e un uscita DisplayPort (molto comoda per collegare qualsiasi tipo di accessorio). Presente ovviamente anche la porta USB standard. Molto utile la penna inclusa nella confezione (che si può agganciare alla porta della ricarica) che permette di utilizzare il sistema con essa, al posto delle dita.

8

Display

Lo schermo ha una risoluzione superiore al modello con Windows RT: 1920 x 1080 pixel, ovvero Full HD. Buona la luminosià in condizioni di utilizzo normale, anche se avrete sicuramente qualche problema di riflessi con una luce esterna forte.

7

Software

Dal punto di vista software questo tablet dispone di tutta la potenza e la flessibilità di Windows 8. Inutile spiegarvi quali sono i vantaggi di avere un tablet Windows 8, perché molto specifici per ognuno di noi. Fatto sta che questo tablet vi darà la possibilità di installare software professionali come Autocad o Photoshop (anche se lo schermo e la potenza del dispositivo non riteniamo siano adeguati per un utilizzo di questo tipo.

8

Autonomia

L’autonomia di questo tablet è inferiore ad una qualsiasi variante ARM e anche se i risultati sono “onesti” è difficile rimanere soddisfatti di un autonomia che al massimo vi garantirà 4 ore di “sopravvivenza”.

6

Prezzo

Il prezzo di Surface Pro è nettamente più alto della controparte RT. Parliamo di 882€ per la versione da 64GB a cui dobbiamo aggiungere però 119 o 129 euro per una tastiera (touch o type).

6

Giudizio Finale

Microsoft Surface Pro è un ottimo tablet, elegante, potente e molto flessibile (grazie anche alla penna e alla tastiera). Ha alcuni problemi (come il peso o l’autonomia) che lo posizionano però più come un computer portatile da tenere comunque su di una scrivania, piuttosto che come un tablet da usare in mobilità. Il prezzo poi è sicuramente “impegnativo”.

7,2

Videorecensione

In sintesi: Pro

  • Tutta la potenza di Windows 8
  • Realizzato in metallo
  • Penna inclusa nella confezione
  • 64 o 128 GB di memoria interna

In sintesi: Contro

  • Tastiera da acquistare separatamente
  • Scalda in modo notevole
  • Peso importante
  • Autonomia ridotta