myerson

Terry Myerson: Android è il caos!

Nicola Ligas

Per chi non lo conoscesse, Terry Myerson è il Vice Presidente della divisione Windows Phone di Microsoft, e come tale ha partecipato all’annuale conferenza D: Dive into Mobile, promossa da All Things D. Inutile a questo punto aggiungere che le sue dichiarazioni che più hanno fatto discutere non riguardano l’OS casalingo, ma la concorrenza.

La rivalità con Google è infatti sottolineata non solo dalla campagna Scroogled, ma anche dalle parole del dirigente Microsoft che definisce Android “a mess”, il caos, il disordine, paventando inoltre che l’ascesa di Sundar Pichai alla guida dell’OS porti in definitiva alla chiusura dei sorgenti di Android. Ciò sarebbe provocato anche dalla minaccia rappresentata da concorrenti come Facebook Home, che Google non è riuscito ad arrestare.

Sinceramente gli screzi tra le varie aziende, indipendentemente da chi scagli la prima pietra, non ci hanno mai appassionati molti, ma se questo porterà anche alla nascita di nuovi servizi per cercare di superare i denigrati rivali, perché no?

Via: Via
  • lol

    Android è il caos, meglio intrappolare l’utente medio in un’interfaccia composta da quattro piastrelle colorate (windows phone), o in un OS castrato (iOS) che non lascia trasparire nulla di quel ” Progresso” al quale dovremmo essere tutti un po’ più affezionati.
    Spero solamente che anche la Microsoft adotti una politica progressista, perché, nella mia ignoranza, credo abbia grandi potenzialità, a differenza di altri sistemi operativi, che in passato hanno rappresentato una reale innovazione, ma che ora non portano più nulla di costruttivo per i consumatori “Progressisti”.

  • Antonio Luis Jovem Mor

    Supponendo anche che Android sia davvero ‘a mess’, credo che Ubuntu Touch e Firefox OS si riveleranno comunque migliori e più personalizzabili di Windows Phone. iOS ha dalla sua un’ergonomicità senza pari, ma ha il vantaggio dell’anzianità.