La Harvard Medical School testa NFC in ospedale

Emanuele Cisotti

L’Harvard Medical School ha realizzato un sistema per tracciare le cure dei pazienti all’interno degli ospedali sfruttando NFC. In collaborazione con il Brigham and Women’s Hospital, si è realizzato un sistema che grazie proprio a NFC permette di tenere traccia di quali medicinali vengono somministrati ai pazienti.

Tre chip NFC sono utilizzati: uno sul braccialetto del paziente, uno sulla medicina e uno sul badge dell’infermiere. Grazie ad un tablet Android (per la precisione un Google Nexus 7) vengono acquisiti tutte e tre le informazioni e si verifica quindi che il medicinale sia quello corretto per il paziente e che vada somministrato in quel momento.

Il sistema sostituirà uno simile che sfruttava però i codici a barre (ed un ingombrante lettore). Al momento è in test in un laboratorio dell’ospedale, ma dovrebbe presto partire un trial con pazienti veri.