DT-903-Wireless-charging-plate-design_thumb

FIAT e Telecom Italia ci mostrano come apriremo la macchina con NFC

Emanuele Cisotti

FIAT, in collaborazione con Telecom Italia, ci mostra come l’azienda sta lavorando con NFC per utilizzare la tecnologia wireless a corto raggio per sostituire le chiavi della propria auto con uno smartphone.

Il tour viene fatto a Torino dove ci viene mostrato come sarà sufficiente avvicinare lo smartphone ad un lettore posto sul parabrezza (è solo una demo, facile pensare che in futuro sarà nella portiera dell’auto) per aprire l’auto. Allo stesso modo avvicinando il telefono al lettore dentro la stessa auto, saremo in grado di metterla in moto.

Il possessore dell’auto potrà poi condividere con altre persone la possibilità di aprire e guidare il proprio veicolo, soluzione molto comoda per il car sharing e per le aziende. In caso di furto sarà poi possibile revocare la funzionalità di chiave anche via telefono o via internet, in tempo reale.

  • Alex

    Capirai che innovazione, mi ci metto io la sviluppo in un paio di giorni.

  • Spero che riescano a sviluppare un metodo sicuro ed allo stesso tempo che non dipenda dalla connessione internet dello smartphone.

  • Pingback: Fiat e Telecom danno il via al progetto Near Field Communication (video) | WantedTechnology()

  • Pingback: Telecom Italia e SIA insieme per il pagamento via NFC dei mezzi pubblici – NFC Italia World()

  • Massimo

    L’idea anche se non molto innovativa mi piace.

    Se trovassi qualcuno disponibile ad istallare il sistema nfc sulla mia auto (apertura/messa in moto) senza spendere una fortuna, probabilmente ci farei un pensierino. Ma dove lo trovo un pazzo che fa questi lavori?

    Ciao
    Massimo

  • LucaT

    Mi vengono tanti dubbi in merito:
    il cellulare deve rimanere sul lettore per tutto il tragitto, o si rischia che si spenga l’auto in viaggio se si dovesse perdere il contatto, visto che e’ un collegamento a breve raggio?
    Poi, vi e’ mai capitato di rimanere con il cellulare scarico? In questo caso si rimarrebbe senza auto, fuori casa…mah…