ifixit surface pro

Microsoft Surface Pro: secondo iFixit è “irreparabile”

banzai

Surface Pro è finalmente realtà ed è da pochi giorni disponibile in molti mercati. Le cose belle, e per quanto riguarda il mondo tablet per molti versi inedite, che introduce la tavoletta di Microsoft si conoscono già: il vero Windows 8, le applicazioni legacy, le prestazioni di un Ultrabook, un hardware da fare invidia con chip Intel, 4 Gb di RAM etc.. etc..

Ma c’è da fare i conti anche con il lato oscuro del tablet. Oltre all’autonomia, che non ha dato molte soddisfazioni a chi lo ha testato, è emerso nelle ultime ore un nuovo difetto non troppo trascurabile: secondo i ragazzi di iFixit, Surface Pro sarebbe pressoché “non aggiustabile”, o almeno non facilmente. Il dispositivo risulta difficile da aprire se non con una pistola termica ed un’estrema manualità.

Naturalmente quelli di iFixit lo hanno aperto e hanno portato alla luce tutti i componenti interni del dispositivo, ma il loro obiettivo era proprio quello di testare il grado di difficoltà per la riparazione del terminale. Che appunto è risultato piuttosto estremo: tra le altre cose ci sono ben 90 viti da svitare e grandi quantità di adesivo che rendono proibitiva e presumibilmente costosa la riparazione. Il punteggio di riparabilità di Surface Pro è stato di 1 su 10. Un punteggio peggiore di quello dell’ iPad da 9,7 pollici che da tempo deteneva il primato negativo.

 

 

Fonte: Fonte