Recensione HTC 8S

HTC 8S, la recensione completa

Emanuele Cisotti -

HTC 8S è il primo dei due smartphone Windows Phone 8 presentati ufficialmente da HTC. Noi lo abbiamo provato a lungo e oggi vi riportiamo le nostre impressioni.

Confezione

Non abbiamo potuto vedere la confezione finale dello smartphone, ma solo una versione precedente. In ogni caso il contenuto è minimo: auricolari stereo (solo di media qualità) e alimentatore italiano con cavo USB-microUSB separato.

6

Costruzione ed ergonomia

Se frontalmente lo smartphone è totalmente ricoperto dal vetro del display (sì, anche i tasti touch inferiori), il retro è invece realizzato in plastica. Gommata quella più grande, liscia quella piccola inferiore che nasconde gli ingressi per la microSIM e la microSD. Il resto della scocca (e quindi anche la batteria) non è removibile, sicuramente un difetto che però fanno aumentare di molto la sensazione di solidità del dispositivo nelle nostre mani. Anche la forma leggermente stondata e le dimensioni nella media, rendono 8S un dispositivo perfetto per essere utilizzato con una sola mano in qualsiasi situazione. Molto buono anche da tenere in tasca o nella borsa, con un ingombro minimo e una pesantezza solo lievemente superiore alle media.

8

Hardware

L’hardware di 8S, benché perfettamente in linea con la concorrenza (di Windows Phone) non fa gridare al miracolo, ma permette comunque di contenere i costi contenuti e alta l’autonomia (come anche la fluidità, in ogni caso). Parliamo di un processore Snapdragon dual core da 1 GHz, 512 MB di RAM, 4 GB di memoria interna (espandibile tramite microSD) e una discreta fotocamera da 5 megapixel. Assente invece la fotocamera frontale. Oltre a questa mancanza, segnaliamo come 4 GB di memoria interna non sia poi così tanti, in quanto non gestiti in modo egregio dal sistema, che usa solo in modo molto marginale la microSD.

7

Display

Lo schermo da 4 pollici ha una risoluzione abbastanza standard, ovvero 480 x 800 pixel. Segnaliamo comunque una buona luminosità e una buona resa dei colori scuri grazie alla tecnologia SuperLCD (ma non SuperAMOLED).

7

Software

La valutazione rimane quasi invariata come per ogni Windows Phone aggiornato alla stessa versione (in questo caso la 8). Rispetto agli smartphone Nokia è importante specificare come le applicazioni preinstallate dalla casa siano molte meno. Un piccolo editor fotografico (che si riduce ad un gruppo di filtri), l’applicazione HTC (meteo, news e azioni) e un applicativo per aiutare a liberare spazio in memoria. Il sistema rimane sempre fluido in ogni occasione e non abbiamo problemi particolari da segnalare. Rimane ottima ovviamente l’integrazione con Skydrive (anche se l’applicativo per caricare file va scaricato a parte) e Office. Discreta l’integrazione invece con i social network, Facebook e Twitter.

7

Autonomia

Molto buona l’autonomia, che con un uso medio supera senza problemi la giornata lavorativa, arrivando anche a metà della giornata successiva.

8

Prezzo

Il prezzo di lancio, 299€ è sicuramente adeguato, ma soffre in parte della forte concorrenza. Per 50€ in meno comincia a diventare un serio investimento.

7

Giudizio Finale

HTC 8S ha un solo vero difetto che è quello della scarsità di memoria interna. Se avete valutato come minore, per voi, questo problema HTC 8S non vi deluderà, sopratutto grazie alla sua fluidità e alla sua compattezza.

7,8

Videorecensione