gmail-windows

Google continuerà a supportare Exchange ActiveSync fino al 31 luglio

banzai

Oggi doveva essere il giorno in cui Google avrebbe abbandonato per sempre il supporto ad Exchange, con tutti i problemi che questa situazione avrebbe portato agli utenti che usano o useranno un account Google su dispositivi Windows Phone. La società di Mountain View ha però deciso di non lasciarli soli, e ha concesso altri sei mesi di supporto al protocollo ActiveSync:

Come annunciato abbiamo deciso di smettere il supporto a Google Sync a partire dal 30 gennaio 2013. Con il lancio di CardDAV è ora possibile creare una perfetta esperienza di sincronizzazione usando protocolli aperti per Gmail, Calendario e Contatti. Inizieremo con CardDAV come previsto su tutte le piattaforme, ma continueremo a supportare Google Sync fino al 31 luglio 2013.

Sei mesi di proroga, esattamente quanti secondo alcune voci ne aveva chiesti Microsoft, che durante questo periodo presumibilmente provvederà ad aggiornare i protocolli sulla piattaforma Windows Phone per garantire l’usabilità completa di Gmail sui propri dispositivi.

Fonte: Fonte