google su wp

Una petizione per chiedere a Google di portare servizi su Windows Phone

banzai

Ormai è chiaro che Google non veda di buon occhio la discesa (o ascesa, come ci insegna la nostra politica) in campo mobile delle piattaforme Microsoft, e anzi fa la sua parte per ostacolarne la diffusione; “la sua parte” si risolve essenzialmente nel non sviluppare servizi e applicazioni dedicate a Windows Phone (7 e 8) e Windows RT.

E’ inutile nascondere quanto per le piattaforme Microsoft questa totale assenza di Big G sia realmente penalizzante. Il Windows Phone Store è pieno di applicazioni non ufficiali di terze parti che tentano di sopperire alla mancanza di servizi Google (per Yotube, per Gtalk ecc..) ma che non ci riescono in maniera sempre soddisfacente, e a cui comunque non si può chiedere la qualità e la sicurezza di eventuali client ufficiali. Evidentemente il problema comincia ad essere avvertito in maniera tanto urgente da far partire una petizione degli utenti che chiedono a Google di sviluppare client Google+, Talk, Drive per Windows Phone.

Per Google (la quale afferma di “andare dove vanno gli utenti”) la petizione sarebbe difficilmente ignorabile qualora raggiungesse numeri considerevoli di adesioni. Non resta che stare a vedere e perché no, mettere anche una firma.

Fonte: Fonte
  • Google con Windows 8 perde clienti non ne guadagna, il non – sviluppare applicazioni per w8 è un tentativo maldestro di impedire ai consumatori di scegliere w8 e wp8. La filosofia di Google è sempre stata “don’t be evil” perdere questa via gli costerà parecchio, io intanto faccio volentieri a meno di tutti i servizi Google tanto sono inutili e ridondanti.

    • inchingostile

      E allora perchè sviluppare tantissime App per iOS e non per WP?
      Ci sono più App Google su iOS che su Android (Senza contare la qualità, le app google sono nettamente migliori su iPhone/iPad rispetto a qualsiasi app google su Nexus o smartphone android.

      • Apple è software-parlando “inutile” tutti possono vivere senza apple quasi nessuno senza Google e Microsoft. Google e Microsoft sono gli unici che gestiscono servizi di natura semi-monopolistica e quindi si fanno concorrenza, apple è solo un terreno di conquista in campo software per questo motivo prima Google (gmaps etc. etc.) adesso Microsoft (office, skype etc. etc.) aggrediscono il mercato di apple in quanto apple non ha creato neanche un software universale e funzionante. In sostanza mentre apple fa soldi vendendo solo giocattoli Microsoft e Google fanno soldi con tutto. Le persone possono fare a meno con il tempo di certi dispositivi ma non possono fare a meno dei servizi. Es: continuo a pagare il servizio telefonico ma non ho ancora telefoni degli anni 80 in casa ;). La chiusura di apple sarà la sua rovina, la storia è ciclica e noiosamente ripetitiva