Operatori

3 Italia, Tim, Vodafone, Wind e Poste Mobile, insieme per NFC

Emanuele Cisotti

A ruota subito dopo il comunicato stampa di Poste Mobili che annuncia il suo sistema di pagamenti e micro-transazioni tramite NFC, grazie alle sue prossime SIM di ultima generazione.

Sono cinque operatori italiani (i quattro reali più il già citato Poste Mobili) a rilasciare un comunicato stampa congiunto dove spiegano come si impegneranno insieme per un sistema di pagamenti unificato tramite NFC (grazie anche alle SIM degli operatori stessi).

Il sistema Sia sarà alla base dell’infrastruttura che permetterà al sistema di funzionare e qualsiasi azienda potrà interfacciarsi senza problemi nel sistema creato per accettare i pagamenti NFC, come anche ogni banca che voglia integrare questo sistema fra i suoi sistemi di pagamento potrà farlo. Ancora non sono ben delineati i limiti e le possibilità di questo sistema, ma siamo sicuri che la collaborazione totale degli operatori telefonici sia l’unico modo per garantire una buona diffusione del sistema di pagamento NFC.

Fonte

  • E Wind e bella per offerte ma nor regala mai niente
    Non va bene