Bodega Norton, semplifica la sua raccola uva grazie a NFC

Emanuele Cisotti

L’azienda vinicola argentina Bodega Norton ha da poco introdotto un nuovo sistema di raccolta uva, che semplifica di molto il processo e permette ai vinicoltori di guadagnare di più. Il precedente sistema obbligava l’intero sistema di raccolta infatti a fermarsi un giorno la settimana.

Era infatti necessario raccogliere tutte le carte collezionate dai raccoglitori durante la settimana (una per ogni cassa di uva), effettuare il riconteggio e calcolare i singoli guadagni, operazione che richiedeva un’intera giornata, bloccando sia la raccolta che la produzione. Oltre a questo il rischio di perdita di queste tessere era molto alto, specialmente considerando che i raccoglitori ogni sera le riportavano a casa.

Grazie ad NFC (e ad alcuni smartphone abilitati), il conteggio viene effettuato in diretta e il totale viene registrato anche su un singolo chip NFC collocato sulla tuta dei raccoglitori. In questo modo il sistema è notevolmente snellito e il sistema non viene interrotto. Sempre grazie a NFC vengono poi anche classificati gli interi stock di uva da trasportare nei magazzini.

In questo modo l’azienda si assicura dei dipendenti più felici e che possono essere pagati di più rispetto alla concorrenza e che quindi lavoreranno meglio e alla fine il risultato sarà quello di ottenere un vino migliore.