lumia 820

Nokia Lumia 820 Hands On

banzai

L’aspetto del lumia 820 è esattamente quello che avevamo visto in foto nei giorni scorsi, stesso discorso per le caratteristiche tecniche che, come abbiamo visto, si sono rivelate più o meno quelle rumoreggiate. Il Lumia 820 è stato concepito sicuramente come erede del Lumia 800 e, anche se forse non ne regge il confronto a livello di design e materiali, visto da vicino questa “media fascia” Nokia fa sicuramente la sua grande figura. Sicuramente per l’oled ClearBlack dello schermo da 4.3 pollici, il processore S4 dual-core, alcune feature come la ricarica wireless, e la qualità costruttiva. La parte posteriore (ricordiamo che è rimovibile e sostituibile, come la batteria) sembra solida e i tasti accensione e volume sul lato destro sul terminale hanno un ottimo feedback, un po’ meno quello della fotocamera. Dipende dai gusti di ognuno poi, apprezzare o meno la verniciatura lucida della parte posteriore.

Lo schermo ha la stessa risoluzione WVGA (480×800) del predecessore Lumia 800, ma le più grandi dimensioni del display forse lo penalizzano, e da questo punto di vista il Lumia 820 potrebbe risultare deludente soprattutto se si confronta questo con quello del fratello maggiore Lumia 920. Bisogna però tenere in considerazione che si sta parlando di un dispositivo non di ultimissima fascia, anche se le prestazioni (anche grazie al nuovo sistema operativo di Microsoft) e qualche caratteristica tecnica tendono a farcelo dimenticare. L’impressione è che la bontà assoluta di questo terminale sarà determinata dal prezzo a cui sarà venduto, di cui ancora non si sa nulla. Come del resto della data di commercializzazione.

Fonte: Fonte