thinkpad-tablet03-1344459784

I tablet ARM con Windows RT costeranno 300$ meno di quelli con Windows 8 e processori Intel

Nicola Ligas

Il prossimo autunno Microsoft coprirà con i suoi sistemi operativi qualsiasi moderno dispositivo informatico, dai PC ai laptop, passando per tablet e smartphone, ma questo già lo sapevamo. Nei tablet in particolare ci saranno però due soluzioni diverse: una con Windows 8 e processori Intel e l’altra con Windows RT e processori ARM: oltre alle ovvie differenze architetturali quindi, cosa cambierà sul fronte dei costi?

David Schmoock, Senior Vice President di Lenovo in Nord America, risponde in parte a questa domanda, affermando che i tablet con Windows 8 si assesteranno sui 600-700$, mentre quelli con Windows RT dovrebbero venire 200-300 dollari meno, ovvero, se la matematica non è un’opinione, tra i 300 e i 500 dollari.

Ciò in fondo sarebbe abbastanza in linea con le voci che vorrebbero Surface con RT a circa 200 dollari, visto e considerato che Microsoft non avrà i costi di licenza che invece gli altri produttori dovranno corrispondere.

Inutile dire che ogni informazione che punti ad un ribasso dei prezzi è sempre ben accolta, ma proprio per questo preferiamo non farci troppo la bocca fintanto che non ci sarà un minimo di ufficialità in più.

Fonte: Fonte