microsoftsurfacetablet

Surface per Windows RT Vs Surface per Windows 8 Pro: i tablet Microsoft a confronto

Nicola Ligas

Alzatosi il sipario sul tablet dell’azienda di Redmond, abbiamo scoperto che in realtà i modelli in questione erano due, destinati in effetti a due differenti fasce di prezzo e in parte anche di utenza: mettiamoli dunque fianco a fianco e confrontiamo le differenze finora emerse tra i due modelli, sicuri che comunque ci sia anche altro ancora da svelare.

Surface Windows RT Surface Windows 8 Pro
Processore nVidia Tegra Intel Core i5 (Ivy Bridge)
Display 10,6 pollici ClearType HD 10,6 pollici ClearType Full HD (1080p)
Memoria interna 32 o 64 GB 64 o 128 GB
I/O microSD, USB 2.0, Micro HD Video microSDXC, USB 3.0, Mini DisplayPort
Accessori Touch Cover, Type Cover, case in VaporMg, Stand Touch Cover, Type Cover, case in VaporMg, Stand, stylus con Palm Block
Software Windows RT + Office Home & Student 2013 RT Windows 8 Pro
Spessore e peso 9,3 mm per 676 g 13,5 mm per 903 grammi
Batteria 31,5 Wh 42 Wh
Disponibilità “Attorno” al lancio di Windows 8 (autunno) Tre mesi dopo il lancio di Windows 8

Prezzi ovviamente sconosciuti per entrambi i modelli, ma quello del tablet ARM viene dato “al pari con altri modelli Windows RT” (tanto per non scoraggiare/infastirire gli altri produttori?) mentre quello della versione Intel è detto al livello di un Ultrabook.

Tante caratteristiche note dunque, ma anche illustri assenti, come il quantitativo di RAM o il clock delle CPU, e anche la risoluzione dei display è indicata solo genericamente e non con il valore esatto;: se comunque Microsoft decidesse di focalizzarsi più sull’esperienza utente che su specifiche esagerate non crediamo che in molti avrebbero da ridire, soprattutto per il modello ARM, destinato a competere in un mercato sempre più aggressivo, anche sul fronte del prezzo.

Tra gli assenti segnaliamo però anche i classici grafici sull’autonomia, che invece non hanno fatto mostra di sé nella presentazione di Microsoft, ed è inutile far finta che un tablet con core i5 non porti con sé anche qualche perplessità in merito.

Non abbiamo infine incluso casualmente nell’elenco delle differenze i due sistemi operativi (osservazione in apparenza così banale da poterli omettere), perché in fondo è in gran parte l’esperienza d’uso che determina il successo di un dispositivo, e le differenze tra Windows RT e Windows 8 Pro possono essere molte sul piano degli applicativi a loro disposizione, con la versione per architettura x86 che parte avvantaggiata, mentre dalla sua Windows RT ha però già inclusa la suite Office, inspiegabilmente mancante invece nel modello destinato ad un’utenza più professionale (il che ci fa nuovamente pensare al fattore costo di quest’ultimo tablet).

Quella di oggi è stata insomma una presentazione molto “ghiotta” e come tale ha lasciato aperte anche molte domande, ma in fondo siamo convinti che fosse esattamente ciò che Microsoft voleva.

Fonte: Fonte