SONY DSC

Samsung Series 5 Hybrid PC: tablet Windows 8 con tastiera magnetica, S-Pen e SIM card

Nicola Ligas

I tablet che diventano netbook (o notebook) non sono una prerogativa della sola Asus, anche Samsung entra decisa nella partita con la Seire 5 Hybrid PC, dotata di schermo da 11 pollici con Windows 8 preinstallato e quindi con processore x86, confermando così la sua forte vocazione laptop.

Un particolare interessante e di sicuro effetto, almeno per il design, è il fatto che tablet e tastiera-dock si attaccano magneticamente e non attraverso complicati sblocchi: sulla solidità/affidabilità della soluzione è difficile pronunciarsi al momento, ma di certo siamo curiosi di vedere se l’idea di Samsung è valida oltre che estetica, anche se chi l’ha provata assicura solidità.

Poco chiare comunque le specifiche tecniche esatte che dovremmo aspettarci dalla nuova famiglia di Samsung: si parla di un’autonomia di circa 10 ore, di una fotocamera posteriore da 8 megapixel e una anteriore da 2, e di un input tramite S-Pen che i proprietari di Galaxy Note conosceranno bene, con tanto di suite completa di app dedicate, portata su Windows 8 direttamente dalla controparte Android.

Ancora meno chiara la CPU: sicuramente era in test un Intel Clover Trail ma l’azienda sta considerando anche soluzioni ultra low voltage già viste su altri notebook. Anche il display presenterebbe varie opzioni, a partire dai 1080p in giù, e infine segnaliamo anche la possibile presenza di uno slot USIM, uno per microSD e USB 3.0, ricordandovi però che nessuno di queste specifiche è definitiva.

Attualmente il peso è accreditato sui 747 g per uno spessore di 9 mm, il che non lo renderebbero un peso piuma ma, in prodotti come questo e come i Transformer Book o il Tablet 810 di Asus, è importante sottolineare una cosa: avremo sì a disposizione un tablet, che però una volta inserito nella sua dock renderà il tutto un vero e proprio portatile, caratteristica che non molti possono vantare.

Fonte: Fonte