Microsoft cambia la politica del Marketplace: niente download da Zune

Emanuele Cisotti -

A sorpresa Microsoft, tramite il suo blog ufficiale, ha intrapreso un netto cambio di direzione per quanto riguarda l’utilizzo del Marketplace e in particolare i limiti del download tramite diverse piattaforme.

La prima modifica riguarda l’impossibilità (già da adesso) di scaricare applicazioni utilizzando l’applicazione Zune per PC. Sembra che la scelta sia dovuta allo scarso utilizzo di questo metodo da parte degli utenti, ma in realtà potrebbe esserci un piano più grande di abbandono di Zune per PC in vista di Windows Phone 8.

L’altra limitazione riguarda il blocco del download per tutti gli smartphone non aggiornati a Windows Phone 7.5. Non sappiamo se questo limite è stato deciso per scelte software/hardware, ma sembra comunque più plausibile che questa mossa sia dettata dal tentativo di obbligare tutti gli utenti ad aggiornare all’ultima versione dell’OS. Anche per il loro bene.

Fonte: Fonte