mac_os_x_yosemite

McDonald’s testa in Austria i pagamenti rapidi con NFC

Emanuele Cisotti

La banca austriaca PayBank ha stretto un accordo con McDonald’s per abilitare i pagamenti tramite NFC nei negozi della nazione transalpina. Sarà possibile eseguire pagamenti di massimo 25€ per un totale di 50€ al giorno, senza però bisogno di utilizzare nessun PIN.

Per utilizzare il servizio bisogna possedere un conto con la banca e associare un numero di telefono sul quale verrà associato il pagamento. In questo modo basterà avvicinare lo smartphone (o in alternativa lo steaker ufficiale) al piccolo PayBox per confermare il pagamento. I soldi verranno poi scalati solo alcuni giorni dopo.

Gli smartphone ufficialmente certificati da A1, l’operatore che ha siglato l’accordo con PayBank e McDonald’s, sono HTC One X, Sony Xperia S, BlackBerry 9380, BlackBerry 9360 e BlackBerry 9900.

Fonte