Vari produttori chiedono più possibilità di personalizzazione in Windows 8

Nicola Ligas

Prendete la cosa col legittimo beneficio del dubbio, ma sembra che diversi produttori abbiano sollecitato Microsoft a permettere loro una maggiore possibilità di personalizzazione nel futuro Windows 8, con il logico fine di diversificare l’offerta e aumentare le vendite.

Il paragone con Android verrebbe spontaneo, ma Windows Phone è stata fin dagli albori una piattaforma ben diversa, il che non è necessariamente un male perché ha permesso di mantenere una uniformità di fondo ed un certo standard comune tra tutti i modelli WP7.

Inoltre, se le vendite dei vari Nokia sembra stiano pian piano crescendo, non è soltanto merito della maggiore personalizzazione concessa al produttore finlandese (che finora non è che sia stata sfruttata chissà quanto), ma sopratutto delle sue più mirate ed incisive campagne pubblicitarie. Per vendere un prodotto devi in fondo “crederci”, e forse è questa convinzione ciò che vediamo un po’ carente in molti produttori di Windows Phone, che sembrano aver fatto un paio di modelli giusto per dire “ci sono anch’io”, ma senza reali investimenti sulla piattaforma.

Voi che ne pensate? Una maggiore personalizzazione da parte delle varie aziende aiuterebbe davvero le vendite o alla fine il pubblico finirebbe per rimpiangere la versione “stock”, come in parte accade su Android? Mentre la personalizzazione riservata a noi utenti è sufficiente o potrebbe essere maggiore?

Fonte: Fonte