sfondo

Visa certifica il nuovo smartphone Intel con Medfield

Emanuele Cisotti

I felici possessori di un dispositivo abilitato al Google Wallet non sentono certo la mancanza del sistema Visa PayWave per i pagamenti wireless, nei paesi dove questo servizio è attivo ovviamente.

Ma adesso anche il nuovo smartphone con processore Medfield di casa Intel potrà eseguire i pagamenti utilizzando Visa PayWave, anche se non ha ricevuto la compatibilità con il Wallet di Big G.

Durante la conferenza stampa al Mobile World Congress di Barcellona, Intel ha ufficialmente annunciato che il suo nuovo smartphone, lanciato al CES di quest’anno, ha ricevuto la certificazione di Visa per i pagamenti. Questo significa che sarà possibile collegare la propria carta di credito allo smartphone ed effettuare pagamenti sicuri tramite la tecnologia NFC.

Speriamo che questo primo passo possa portare alla certificazione da parte di Visa anche di tutti gli altri smartphone che montano questo processore, per allargare la famiglia di dispositivi abilitati ai pagamenti PayWave.

Fonte