HTC One M9 2

Samsung Omnia W, la recensione completa

Nicola Ligas

Samsung Omnia Wonder, per gli amici solo W, è il primo smartphone dell’azienda coreana facente parte della seconda generazione di Windows Phone. L’abbiamo recensito praticamente in contemporanea con Acer Allegro, con il quale condivide più o meno dimensioni e (offerte permettendo) prezzo, ma le affinità tra i due modelli finiscono qui. Vediamo dunque se Samsung è riuscita laddove Acer non ci aveva convinto.

Confezione

La confezione è piuttosto ordinaria e priva di fronzoli: manuali, caricabatterie dedicato, cavo USB ed auricolari, che hanno la particolarità (non troppo gradita) di avere un pulsante per la risposta/microfono piuttosto ingombrante.

6

Costruzione ed ergonomia

Lo smartphone è piccolo ma elegante, complice anche la cover posteriore che sembra costituita da due parti distinte, delle quali quella al centro ha un look metallico lievemente zigrinato, ma è in realtà un blocco unico, che si sgancia con facilità facendo perno sull’apposita fessura e una volta chiusa diventa tutt’uno col resto del telefono. Il profilo lievemente stondato alle due estremità rende lo smarpthone apparentemente ancor più snello.

7

Hardware

L’hardware è di buon livello e non si fa mancare niente: processore a 1,4 GHz, flash per la fotocamera posteriore, fotocamera anteriore, speaker piuttosto potente e c’è anche il supporto alla rete satelittare GLONASS oltre al più classico GPS e l’utilizzo dei “sensori di supporto” per migliorare la ricezione

8

Touchscreen e display

Il display AMOLED si sposa alla perfezione con la colorazione “all black” dello smartphone e si farà davvero apprezzare se sceglierete uno sfondo scuro per l’OS: spesso i margini del display risultaranno indistinguibili dal resto del telefono, restituendo l’impressione di uno schermo più grande di quanto non sia in realtà. Altrettanto non si può dire della resa dei bianchi che vira sensibilmente all’azzurro specialmente inclinando lo smartphone. La luminosità è inoltre di buon livello e la risposta al tocco, singola o multipla che sia, non ha mostrato incertezze.

7

Software

Samsung ha indubbiamente saputo mettere del suo nell’Omnia W: troviamo infatti due app dedicate alla fotografia (potevano anche diventare una sola) che mettono a nostra disposizione molti effetti e buone possibilità di editing; MiniDiary, che sostanzialmente può essere usata per prendere annotazioni di qualsiasi tipo (testo, immagini, audio, disegni); RSS Times che è un lettore di feed visualizzati come libri su uno scaffale, e Now, un software tutto fare che riunisce meteo, info sulla borsa, notizie, valuta e tweet in un’unica app, completa anche di live tile. Segnaliamo infine anche la presenza del software per videochiamate e di AllShare per il DLNA.

8

Autonomia

L’autonomia è abbastanza buona, complice forse anche l’uso che abbiamo fatto di temi sempre scuri, sui quali l’AMOLED si rivela particolarmente parsimonioso. In ogni caso non vi spingerete probabilmente fino a 2 giorni intensi, ma riuscirete a superarne uno senza dover cercare disperatamente un alimentatore.

7

Prezzo

324,99€ sullo store Expansys sono un buon punto di partenza, ma può capitare di trovare anche saltuarie offerte ancor più convenienti che rendono l’Omnia W praticamente un best-buy per chi è alla ricerca di un ottimo terminale Windows Phone che entri in ogni tasta e non costi un patrimonio.

7

Giudizio Finale

Il giudizio finale sull’Omnia W è senz’altro positivo: il telefono è piccolo ma completo, ideale da portare a spasso con noi tutti i giorni, giusto il peso avrebbe potuto essere un po’ inferiore, viste le dimensioni, ma per il resto troverete a bordo tutto ciò di cui avrete bisogno ad un prezzo sempre più competitivo.

7,7

Videorecensione

 

Foto