ARM aggiungerà il supporto NFC ai suoi prodotti

Nicola Ligas

ARM, leader incontrastato nel campo dei chip per dispositivi mobili, sta lavorando in collaborazione con Proxama, azienda britannica specializzata in NFC, per creare un meccanismo di pagamento sicuro per cellulari.

L’obiettivo è integrare la tecnologia  TrustZone di ARM, che crea un’area protetta all’interno di un chip, con il mobile wallet NFC di Proxama, allo scopo appunto di avere un ambiente altamente sicuro per i pagamenti mobili.

Nel corso del 2012, secondo ARM, ci sarà una crescita esponenziale di smartphone e tablet che avranno funzionalità di sicurezza avanzate, basate su TrustZone, che creeranno così la base ideale per servizi ed applicazioni basati sull’affidabilità. “Maggior sicurezza significa maggiore usabilità” – gli fa eco Proxama – “rendendo più semplice la vita a chiunque”.

I primi prototipi sono attesi già nelle prossime settimane, poi bisognerà passare ai fatti. E magari esportare anche qualcosa in Italia.

Fonte