Chrome (beta) per Android compatibile con NFC

Nicola Ligas

E’ da pochi giorni sbarcata su piattaforma Androidla versione mobile di Chrome, il browser di Google ormai celebre in ambito Destkop, e tra i permessi richiesti per la sua installazione ce n’è uno che non manca di compiacerci: “Controllo Near Field Communication“.

E’ sempre l’Android Market a spiegarci come verranno usati tali permessi: “Consente a un’applicazione di comunicare con tag, schede e lettori NFC“.

Al momento Chrome è compatibile solo con l’ultima versione di Android, che non è certo la più diffusa essendo stata rilasciata da relativamente poco tempo, ma nell’ipotesi di un suo allargamento a breve anche alla release precedenti, ci ritroveremmo con un browser che potenzialmente può essere installato su decine di milioni di smartphone, le cui potenzialità per sfruttare NFC sono quindi elevatissime.