I possibili form factor dei futuri Windows Phone

banzai

Con l’incalzare delle notizie riguardanti Windows Phone 8, tutti gli operatori del settore cercano di soddisfare le curiosità di degli appassionati intuendo, e a volte interpretando, tutte le parole o immagini che Microsoft, o i suoi partner, divulgano o hanno divulgato nel recente periodo.

E’ il caso dell’immagine che vi proponiamo di seguito:

La foto è relativa al Nokia World Conference dell’autunno scorso e, come dicevamo, in questi giorni è protagonista di un certo dibattito su internet, dopo la divulgazione dei primi dettagli relativi alle feature future di Windows Phone 8, tra le quali, ricordiamo, c’è l’introduzione di nuove risoluzioni.

La domanda che ci si pone è: quali risoluzioni verranno introdotte? e tali risoluzioni potranno influenzare profondamente il form factor, proprio come sembra suggerire l’immagine qui sopra?

La curiosità è tanta anche perché, se è vero che la slide potrebbe avere uno scopo semplicemente dimostrativo, alcuni form factor sono molto intriganti; vediamo, infatti, una specie di iPod Nano, uno smartphone full-touch, un candybar con tastiera qwerty, e l’ultimo evoca decisamente un form factor tipico dei tablet.

Va detto che in sede di presentazione della suddetta slide, il relatore Alber Shum, di certo non si era sbilanciato, sostenendo che la diffusione di diverse risoluzioni e form factors erano si a piano, ma ancora materia sulla quale lavorare attentamente.

Dal canto nostro siamo molto favolevoli all’introduzione di nuove risoluzioni, specie per quei terminali che propongono dimensioni di schermo generose, e per i quali la risoluzione 800×480 sta un po’ strettina. Quello che non vogliamo, però, è che “troppa” flessibilità comporti una riduzione delle performance del sistema operativo, e una differenziazione della qualità delle applicazioni su un terminale piuttosto che un altro, vanificando così alcuni tra i più apprezzati pregi di Windows Phone.

Fonte: Fonte
  • kikko

    ok, vi manca solo l applicazione ufficiale e poi in men che non si dica potete diventare il punto di riferimento(come androidworld)

    complimenti ragazzi