Apps-Builder diventa compatibile con Windows Phone 7

Emanuele Cisotti -

Apps-Builder.com è un famoso servizio di creazione rapida di applicazioni per Android. Da oggi il servizio è attivo globalmente anche per piattaforma Windows Phone 7.

Con pochi semplici passi sarà possibile creare la propria applicazione per piattaforma Windows Phone 7. Sotto riportiamo il comunicato stampa con tutti i prezzi per usufruire del servizio:

AppsBuilder, la piattaforma Universale per la creazione e distribuzione di Applicazioni, è
da oggi online con una versione dotata di nuove funzionalità, grafica rinnovata e nuovo
pricing;

Oltre a iOs, Android, Chrome Web Store, Webapp HTML5, Facebook Tab è stato rilasciato
anche Windows Phone 7, il nuovo sistema operativo Windows per Mobile.

E’ inoltre presente la possibilità di distribuire PDF sfogliabili, funzione ideale per la
distribuzione di cataloghi prodotti, riviste e pubblicazioni editoriali.

Tra le nuove funzionalità anche la possibilità inviare Push Notification ai propri utenti,
funzionalità che consente di utilizzare l’application come un vero strumento di CRM.

Per tutti quelli che vogliono avvicinarsi al mondo mobile, abbiamo mantenuto la possibilità
di sviluppare l’applicazione in Html 5 gratuita, e per chi fosse interessato a distribuire
la propria applicazione attraverso gli store iOs , Android, Windows e Chrome Store dando
visibilità al proprio business sono stati creati 3 differenti pacchetti:

A) Basic: 19 euro/mese
• 5 applicazioni native (iPhone, iPad, Android Phone, Android Tablet, Windows)
• Webapp Html 5 e Chrome Web Store
• Rimozione dei banner pubblicitari di Appsbuilder
• Push notifications
• Statistiche
• Introduzione di nuove funzionalità ogni mese

B) Advanced: 49 euro/mese
• Rimozione brand Appsbuilder
• Monetizzazione tramite banner pubblicitari (AdMob e InMobi)
• Funzionalità dell’account Basic

C) Professional: 799 euro/anno
• Il team di AppsBuilder costruirà l’app on demand
• Personalizzazione grafica dell’app
• Definizione della struttura ed inserimento dei contenuti
• Sottomissione negli app stores
• Funzionalità dell’account Advanced